Sovvenzioni e agevolazioni fiscali per i pannelli solari

Aggiornamento 2024

Il governo incoraggia le aziende e i privati a investire nelle energie rinnovabili. In questa pagina elenchiamo tutte le agevolazioni fiscali e i sussidi (per le imprese) che si applicano ai pannelli solari nel 2024.

  • IVA sui pannelli solari
  • Schema di vendita
  • Detrazione per investimenti energetici (EIA)
  • Detrazione per investimenti su piccola scala (KIA)
  • Incentivi alla transizione energetica sostenibile (SDE++)

IVA sui pannelli solari

Dal 2023, un Aliquota IVA di 0% sui pannelli solari. L'aliquota zero si applica specificamente quando i pannelli solari sono installati su case o annessi di una casa. Le condizioni esatte sono disponibili sul sito web dell'Agenzia per l'energia elettrica e il gas. Ufficio delle imposte.

Quando i pannelli solari vengono utilizzati come investimento aziendale su un locali commerciali sono installati, si applica l'aliquota IVA standard di 21%. In questo caso, le aziende possono spesso recuperare l'IVA pagata per l'acquisto e l'installazione dei pannelli solari attraverso la dichiarazione IVA. 

Schema di vendita

Il sistema di net-metering consente ai proprietari di pannelli solari di compensare l'elettricità immessa nella rete con il proprio consumo energetico, con conseguente riduzione delle bollette. Questo processo è noto come compensazione. In qualità di piccoli consumatori, per l'elettricità generata ricevete la stessa tariffa che paghereste normalmente al vostro fornitore di energia.

Attualmente, è possibile fornire elettricità autoprodotta alla rete e compensarla con il proprio consumo in un altro momento. Era stato proposto di eliminare gradualmente il sistema di net-metering fino al 2031, ma il nuovo gabinetto ha recentemente deciso di estendere il regime. Il regime di saluto sarà abolito entro il 2027.

Detrazione per investimenti energetici (EIA)

L'agevolazione per gli investimenti energetici (VIA) è stato creato per incoraggiare l'uso delle energie rinnovabili. Questo schema consente 45,5% di costi di investimento deducibile dal reddito imponibile. Se avete un piccolo allacciamento (massimo 3x80A) e investite in almeno 15.000 Wp di pannelli solari (circa 50-60 pannelli), potete beneficiare della VIA.

Non solo i pannelli solari, ma anche altri investimenti in beni per la vostra azienda possono essere ammessi alla VIA. Inoltre, può essere applicato anche lo Small Scale Investment Allowance (KIA), che può aumentare ulteriormente il beneficio fiscale.

Detrazione per investimenti su piccola scala (KIA)

Per le aziende che stanno pensando di investire in pannelli solari, la Deduzione per investimenti su piccola scala (KIA) offre un interessante incentivo finanziario. Questo regime è specificamente mirato a sostenere gli imprenditori nell'effettuare investimenti nella loro attività, compreso l'acquisto di beni aziendali come i pannelli solari.

Se un'azienda investe in beni ammissibili per la detrazione degli investimenti in un esercizio finanziario, è possibile applicare la KIA. Ciò significa che è possibile investire fino a massimo 28% dell'investimento in pannelli solari è consentito dedurre un extra dal proprio profitto.

Incentivo alla produzione di energia sostenibile (SDE++)

Il SDE++ si concentra sull'incoraggiamento delle imprese e delle istituzioni (non profit) a investire nelle fonti di energia rinnovabile, compresi i pannelli solari. Se un'azienda riceve un sussidio SDE++ per i pannelli solari, riceve durante Remunerazione fissa di 15 anni per kWh di energia solare generata.

Una condizione importante dell'SDE++ è che è disponibile solo per i grandi consumatori, definiti come aziende con una connessione superiore a 3x80A (ampere). Le aziende con un allacciamento per piccoli consumatori (fino a 3×80 ampere) non sono ammissibili allo SDE++, ma possono beneficiare dell'Energy Investment Allowance (VIA).

© 2024 Shift to Solar - Made by Tatof.nl Condizioni di privacy |
Richiedi un preventivo Potete anche richiedere un preventivo direttamente a noi. Vi risponderemo con un'offerta corrispondente entro 5 giorni. I preventivi sono validi per 14 giorni dal ricevimento.