Fine del programma di risparmio energetico? Ecco i piani del nuovo governo

Lo schema di risparmio energetico rende i pannelli solari più interessanti per molte persone. Il precedente governo voleva eliminare gradualmente lo schema di risparmio energetico dal 2025 al 2031, ma il Senato ha votato contro questa legge. Per un po' è sembrata una buona notizia per i proprietari di pannelli solari, ma ora il nuovo governo vuole eliminare gradualmente lo schema di risparmio energetico. abolire del tutto entro il 2027. Resta da vedere se questo accadrà davvero.

Qual è il regime di net-metering per i pannelli solari?

Lo schema di net-metering è stato creato nel 2004 per incoraggiare l'uso delle energie rinnovabili. Lo schema di net-metering consente ai proprietari di pannelli solari di fornire direttamente alla rete l'elettricità che generano ma che non utilizzano. L'energia restituita viene poi detratta dalla bolletta energetica annuale, senza dover pagare alcuna imposta sull'energia.

Se con i vostri pannelli solari producete più elettricità di quanta ne utilizzate, riceverete una compensazione dal vostro fornitore di energia per l'eccedenza. Questo compenso è solitamente inferiore al prezzo pagato per il consumo di elettricità. La compensazione esatta può essere variano a seconda del fornitore.

Argomenti a favore della graduale eliminazione del programma di risparmio energetico

Il governo aveva previsto di eliminare gradualmente lo schema di risparmio energetico dal 2025 per arrivare allo zero per cento nel 2031. Il Ministro Jetten ha proposto di eliminare gradualmente lo schema di risparmio energetico perché i pannelli solari sono diventati abbastanza convenienti da essere un investimento redditizio anche senza di esso. L'argomentazione è che i non proprietari di pannelli solari contribuiscono al beneficio finanziario dello schema di bilanciamento.

Inoltre, l'aumento dei pannelli solari porta a maggiori fluttuazioni nella fornitura di energia elettrica, mettendo a rischio la stabilità della rete e aumentando i costi per tutti i clienti dell'energia. L'industria del solare vede nell'abolizione del sistema di misurazione netta un incentivo per i consumatori a utilizzare in modo più efficiente l'energia autoprodotta, riducendo il carico sulla rete.

Cosa succede se lo schema di net-metering termina?

Ora sembra che il nuovo governo abbia intenzione di abolire lo schema di net-metering, senza eliminarlo gradualmente. Questo potrebbe aumentare il periodo di ammortamento dei pannelli solari, ma fortunatamente oggi i pannelli solari durano circa 25 anni. I pannelli solari rimangono quindi un buon investimento e contribuiscono all'indipendenza energetica.

I proprietari possono prepararsi investendo in batterie domestiche di immagazzinare l'energia autoprodotta per un uso successivo, riducendo la dipendenza dalla rete. Inoltre, un sistema di gestione dell'energia domestica può contribuire a un uso più efficiente dell'elettricità. Questo sistema regola la ricarica delle auto elettriche e attiva automaticamente gli elettrodomestici quando è disponibile la luce del sole. Si prevede che le batterie domestiche diventeranno più economiche con l'abolizione del sistema di net-metering.

Volete sfruttare subito i vantaggi dei pannelli solari e investire in un futuro più verde? Shift to Solar è esperta in soluzioni solar. Sia che siate pannelli solari da installare sul vostro tetto o state prendendo in considerazione unaPensilina solar offriamo una consulenza su misura e garantiamo un'installazione perfetta. Contattateci oggi stesso per un preventivo non vincolante.

Avete bisogno di aiuto per la vostra soluzione solare?

Siamo felici di aiutarvi! Contattateci senza impegno e riceverete un'offerta personalizzata
Juliet Siebelink
Passaggio dei dipendenti al solare
© 2024 Shift to Solar - Made by Tatof.nl Condizioni di privacy |
Richiedi un preventivo Potete anche richiedere un preventivo direttamente a noi. Vi risponderemo con un'offerta corrispondente entro 5 giorni. I preventivi sono validi per 14 giorni dal ricevimento.